Cosa visitare nelle Madonie? Il giardino botanico Quacella

Parco delle Madonie e Quacella

Se ti piace esplorare e sei amante della natura non puoi non visitare i sedici comuni che fanno parte del Parco Naturale delle Madonie, patrimonio storico- naturalistico e artistico di quaranta mila ettari, caratterizzato da imponenti montagne rivolte al mare di Sicilia, famosi per tradizioni, cibi e scenari diversi e davvero caratteristici.

Sono tante le attività che questo territorio offre: dalle passeggiate su sentieri attrezzati, a sport come il birdwatching ed escursioni in bicicletta o a cavallo.
Potrai scegliere tu il tipo di visita da fare tra cavità naturali e grotte antiche, siti geologici e gite lungo i corsi d’acqua.
La Sicilia è meravigliosa e sorprende sempre, basta percorrere pochi chilometri e tutto cambia, i colori, i profumi, i paesaggi, la temperatura, i sapori.

Quacella

E proprio a metà tra la cittadina di Polizzi Generosa e la stazione sciistica di Piano Battaglia si scorge un’area composta dal Monte Quacella (1869 metri di altezza) e dall’Anfiteatro della Quacella, rinominata da un famoso botanico palermitano, Michele Lojacono Pojero, le Alpi siciliane.
Si tratta della Quacella, il giardino botanico delle Madonie, una zona ricca di montagne e fiori dalle forme più particolari e dai colori più suggestivi.

In questo luogo l’eccessivo vento, l’elevata escursione termica tra giorno e notte e la quasi assenza di precipitazioni durante l’estate contribuiscono a rendere questo luogo uno dei più particolari delle Madonie.

La flora

Le specie vegetali presenti in questo ambiente sono particolari e specializzate: si tratta di piante di modeste dimensioni, con un apparato radicale piuttosto sviluppato tanto da permettere loro di resistere ai venti forti e di superare la calda stagione estiva che si abbatte sul territorio madonita.

Le specie arboree sono quasi assenti, mentre è ricca la faggeta alle pendici di Monte Mùfara. Una caratteristica dei pendii del Monte Quacella è la presenza consistente di leccio, quercia tipica del mediterraneo che di solito vegeta fino a 1000 m e qui va oltre i 1700 m.

L’astragalo dei Nebrodi, pianta cespugliosa caratterizzata da foglioline di colore grigio-cenere spinose, e la ginestra di Cupani, pianta spinosa che durante la primavera sfoggia un colore giallo acceso, insieme al comune ginepro limitano gli effetti dell’erosione del terreno.

Il cardo di Boccone, fiore dal colore porporino, l’alisso dei Nebrodi, pianta dai fiorellini gialli, il lino delle fate siciliano, graminacea tipica della Quacella, il lino di montagna, la stregonia siciliana, la saponaria siciliana, la viperina stellata, la peonia e il giaggiolo siciliano fanno della Quacella un vero giardino delle Madonie.

Ti consigliamo di iniziare questo percorso in primavera, per poter ammirare al meglio le bellezze che la natura regala dopo i lunghi mesi di riposo invernale.

Come raggiungere Quacella da Casa Madonie?

Da Casa Madonie, la Quacella dista soltanto 24,8 km. Se viaggi in macchina avrai la possibilità di raggiungere questa splendida meta non soltanto in poco tempo, ma passerai anche da luoghi assolutamente tipici.

Percorrendo la Strada Statale 120 costeggerai il delizioso paese di Petralia Sottana poi, superando il famoso ponte di San Brancato, ti immetterai nella Strada Provinciale 54 sino a destinazione, lungo questo tragitto potrai notare il Parco Avventure delle Madonie e la suggestiva Cascata Scopalacqua.

Ci pensi? In così pochi chilometri avrai la possibilità di godere di tutti questi scenari così diversi tra loro.

Una volta arrivato presso il Monte Quacella, potrai decidere se ammirare il paesaggio dall’alto o se addentrarti nell’area: ricordati di posteggiare la macchina perché dovrai camminare su una strada sterrata, con divieto d’accesso agli autoveicoli, superare un cancello e finalmente sarai pronto per iniziare la tua fantastica gita!

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Post

fiume pollina

Gita alle Gole di Tiberio, il paradiso terrestre nascosto

Gita alle Gole di Tiberio, il paradiso terrestre nascosto Passeggiata tra rocce ed acque incantate Se stai trascorrendo una piacevole vacanza in Sicilia, tra sole, buon cibo, distese di verde e mare cristallino, non puoi non programmare una gita alle

piano battaglia 1

Cerchi la neve in Sicilia? Piano Battaglia ti aspetta!

Cerchi la neve in Sicilia? Piano Battaglia ti aspetta! Alloggiare presso Casa Madonie è stata la scelta migliore che potessi fare perché, grazie alla sua posizione strategica, potrai raggiungere vari luoghi delle Madonie molto caratteristici in pochissimo tempo. Di certo

Quacella

Cosa visitare nelle Madonie?

Cosa visitare nelle Madonie? Il giardino botanico Quacella Parco delle Madonie e Quacella Se ti piace esplorare e sei amante della natura non puoi non visitare i sedici comuni che fanno parte del Parco Naturale delle Madonie, patrimonio storico- naturalistico

Madonie

Agosto in Sicilia alla scoperta delle Madonie

Vacanze ad agosto in Sicilia: Castellana Sicula nel parco delle Madonie Un viaggio in Sicilia significa immergersi in un insieme di posti meravigliosi e natura incontaminata, intervallati da città dalla storia incredibile. Castellana Sicula è un paese immerso nel parco